asciugatrice dove scarica acqua

Asciugatrice, dove scarica l’acqua?

Breve guida all’utilizzo dell’asciugatrice: dove scarica l’acqua?

A causa delle condizioni climatiche invernali sempre più critiche, negli ultimi anni si è verificata una costante crescita di interesse da parte delle famiglie nei confronti dell’asciugatrice, un elettrodomestico che fino a poco tempo fa era davvero costoso da acquistare. Le misure di questo elettrodomestico non sono affatto diverse da quelle delle più comuni lavatrici (larghezza e profondità cm 60 e un altezza 85 cm), anche se è possibile trovare facilmente quelle più compatte, (guarda qui la classifica delle migliori asciugatrici slim), mentre la capacità di carico arriva fino agli 8 kg.
 

Vediamo in questa guida dove scarica l’acqua una asciugatrice.
asciugatrice dove scarica acqua
 

L’asciugatrice ha bisogno dello scarico?

La risposta è: dipende dal tipo.
 
Infatti, esistono due tipi di asciugatrici:

  • Asciugatrice a condensazione: non ha bisogno di uno scarico, l’acqua viene condensata in un contenitore che dovrà essere svuotato regolarmente (leggi questo articolo su come riutilizzare l’acqua dell’asciugatrice). È la tipologia più indicata per gli ambienti chiusi con poca aerazione in quanto, non producendo vapore, non satura gli ambienti di umidità.
  • Asciugabiancheria ad evacuazione: questo modello di asciugatrice ha bisogno dello scarico. Deve essere posizionato in spazi con grande ricambio d’aria. Quindi, se avete la fortuna di avere un luogo dedicato alla lavanderia, potete pensare di far convivere asciugatrice e lavatrice e, sfruttando un unico circuito, collegare gli scarichi dei due elettrodomestici. Per questo potrebbe esservi utile l’aiuto di un tecnico specializzato.

Entrambi i sistemi di asciugatura sono comunque validi ed efficaci.
 
 
Se fai un utilizzo intenso dell’asciugatrice, compra un modello a pompa di calore (come i condizionatori) in Classe energetica A+ che ti aiuta a ridurre notevolmente i costi in bolletta. Il costo superiore è proprio derivato dal sistema della produzione del calore (o sottrazione dell’umidità) più costoso ma nettamente superiore ed economico nell’utilizzo intensivo.
 
 
Che sia a condensazione o a ventilazione, l’asciugatrice è un elettrodomestico che asciuga efficacemente un bucato in giornate di pioggia o di urgenti necessità. Quindi, con la vita frenetica che quotidianamente affrontate potrete trovare un valido supporto in questo acquisto.
 
 
Nelle asciugatrici Miele, ad esempio, il contenitore non deve più essere svuotato.
 
 
asciugatrice dove scarica acqua
Tutte le asciugatrici a condensazione Miele, così come quelle a pompa di calore, presentano una modalità di scarico dell’acqua di condensa integrata con tubo flessibile (con brevetto EP 2 532 779). In questo modo l’acqua di condensa può essere scaricata direttamente nel lavandino o nel sifone, per evitare di dover svuotare manualmente il contenitore.

Asciugatrice, dove scarica l’acqua? ultima modifica: 2019-10-01T09:39:31+02:00 da admin