miglior lavasciuga slim

Migliore Lavasciuga Slim, Recensioni e Guida alla Scelta

In questa pagina trovi le migliori lavasciuga slim selezionate per misure, carico e programmi di lavaggio e asciugatura.

Le Migliori Lavasciuga Slim di dimensioni ridotte

Una lavasciuga di piccole dimensioni è la soluzione ideale se non hai molto spazio in casa e cerchi un unico elettrodomestico che sia in grado di lavare ed asciugare il tuo bucato. In commercio esistono davvero tanti modelli e scegliere la migliore non è facile. Per questo motivo abbiamo stilato un’utile guida all’acquisto, con tutte le caratteristiche da valutare, come le misure, le funzioni, le spese di spedizione e installazione, ecc..
 

Lavasciuga Slim Hoover WDXOA40 464AHC

La più compatta

Lavasciuga Slim Indesit

La più capiente

Indesit XWDE 961480X WKKK IT
Lavasciuga carica frontale Classe energetica: A Capacità max…
VAI AL PRODOTTO

Lavasciuga Slim Candy

Miglior rapporto qualità/prezzo

Candy CSWS 485D/5
Lavasciuga Carica Frontale Classe efficienza energetica: A Capacità…
VAI AL PRODOTTO

Lavasciuga Slim LG

La più tecnologica

Lg F4WV910P2 + Mini Wash
Lavatrice Carica Frontale - Classe efficienza energetica: A+++…
VAI AL PRODOTTO

Lavasciuga Slim Samsung

La meno rumorosa

Samsung WF16J6500EV/ET
Lavatrice Carica: Frontale Capacità max carico: 16 Kg…
VAI AL PRODOTTO

 

Come scegliere una lavasciuga slim

Non sarebbe bello se potessi gettare il bucato sporco nella lavatrice prima di andare a lavoro e tornare a casa trovando i vestiti puliti, asciugati e ben appesi nel tuo guardaroba? Questo sogno potrebbe diventare realtà con una lavasciuga.
 
In questa pagina:

  • Cos’è una lavasciuga?
  • In che modo le combo dell’asciugatrice si confrontano con gli elettrodomestici autonomi?
  • Le lavasciuga usano l’acqua per asciugare?
  • Qual è la capacità di una lavasciuga
  • Pro e contro
  • Perchè dovrei comprare una lavasciuga?

 
 

Cos’è una Lavasciuga

Nella loro forma più semplice, le lavasciuga combinano una lavatrice a carico anteriore e un’asciugatrice a condensazione in un unico apparecchio che ha generalmente circa la stessa dimensione di una lavatrice.
In genere offrono tutte le caratteristiche, i programmi e le modalità delle lavatrici e asciugatrici di fascia media e di fascia alta, quindi promettono di fare tutto da sole, in un unico apparecchio. E più piccolo è il tuo spazio disponibile, più grande diventa il vantaggio ad utilizzarle.

Le lavasciuga sono anche un modo conveniente per fare il bucato, in quanto possono lavare e asciugare senza il vostro intervento – quindi sì, si possono mettere i vestiti sporchi con la consapevolezza che l’asciugatrice farà tutto il lavoro previsto senza la necessità di spostare i panni da un elettrodomestico all’altro e senza la necessità di stenderli.
 
 

Lavasciuga come Funziona?

I modelli funzionano allo stesso modo di una classica lavatrice, tranne per l’asciugatura.

Con una lavasciuga è possibile eseguire i cicli di lavaggio e asciugatura in modo indipendente, in modo da poter utilizzare la macchina combinata come lavatrice convenzionale per l’uso quotidiano, e usare l’asciugatrice solo se ne si ha la necessità, in caso di emergenza o durante una giornata piovosa e umida, senza sacrificare lo spazio per un altro apparecchio.

Una volta terminato il ciclo di lavaggio, il bucato è asciugato tramite l’utilizzo di una pompa di calore: in modo specifico è interessato da un getto d’aria che viene riscaldata da una resistenza elettrica e fatta circolare all’interno del cestello da una ventola.

Ovviamente, il processo di asciugatura genera vapore acqueo che dovrà essere successivamente eliminato. A questo punto possono intervenire due tecnologie diverse, ossia: condensazione o espulsione.
 
 

Lavasciuga a condensazione

In questi modelli troviamo un condensatore, cioè un semplice serbatoio di raccolta dell’acqua. L’aria calda che circola nel cestello asciuga il bucato e produce vapore acqueo. Successivamente, l’acqua fredda che scorre in un circuito separato si occupa di condensare il vapore che andrà a finire nell’apposito contenitore di raccolta. In realtà esistono anche modelli che non hanno la vaschetta di raccolta, ma eliminano direttamente la condensa in un tubo di scarico dell’acqua.

Lavasciuga a espulsione

Questa tecnologia è simile a quella a condensazione: il processo che genera il vapore è lo stesso, ma cambia il metodo di espulsione: in questa tipologia di lavasciuga il vapore non viene trasformato in condensa e raccolto in unavaschetta, ma immesso direttamente nell’ambiente esterno attraverso un tubo.

Dal punto di vista dei risultati a livello di lavaggio e asciugatura non cambia nulla. Bisogna però valutare che nel caso di un modello a espulsione, è necessario installare l’asciugatrice in un ambiente particolarmente arieggiato, altrimenti la stanza potrebbe saturarsi di umidità.
 
 

Che differenza c’è tra uuna lavasciuga e i due elettrodomestici autonomi (lavatrice e asciugatrice)?

Le lavasciuga offrono la stessa funzione di lavaggio di una lavatrice con carica frontale, quindi la loro capacità di lavaggio è pressochè identica, tuttavia la funzione di asciugatura spesso lascia molto a desiderare. Anche se per asciugare usano circa la stessa quantità di energia di una asciugatrice a condensazione, impiegano circa il doppio del tempo per farlo – tre ore e mezza in media – arrivando anche a oltre sei ore. Questo non rappresenta un problema se stai facendo il bucato mentre sei al lavoro, o durante la notte, ma potrebbe essere poco conveniente se hai fretta di avere i vestiti puliti.

Sono anche significativamente più complesse rispetto alle loro controparti autonome, e con la complessità arriva il costo. Difatto una lavasciuga costa più di una lavatrice equivalente. Ma se avete bisogno di acquistare sia una lavatrice sia un’asciugatrice, in ogni caso l’acquisto di una lavasciuga potrebbe farvi risparmiare qualche euro rispetto agli elettrodomestici separati equivalenti, ma le scarse prestazioni di asciugatura possono trasformare questo acquisto in una falsa economia. Leggi di più in questo articolo: asciugatrice o lavasciuga, quale scegliere?
 
 

Lavasciuga Pro e contro

Pro

  • Le prestazioni di lavaggio sono paragonabili a quelle di un elettrodomestico autonomo equivalente.
  • È possibile lavare e asciugare i vestiti senza l’intervento manuale.
  • È possibile lavare o asciugare in modo indipendente, in modo da poterla utilizzare come una normale lavatrice con il vantaggio di avere un’asciugatrice in caso di emergenza.
  • I costi di acquisto e di esercizio sono all’incirca equivalenti a quelli di una lavatrice con carico frontale e di una asciugatrice a condensazione.

Contro

  • È possibile asciugare solo la metà della capacità che è possibile lavare.
  • Possono utilizzare una quantità impressionante di acqua per asciugare – fino a 210 litri per alcune macchine – e questo è in aggiunta all’acqua per il lavaggio.
  • Le combo termo-pompa sono efficienti dal punto di vista energetico e non utilizzano acqua per asciugarsi, ma sono complicate e costose.
  • Alcune lavasciuga sono troppo grandi per stare sotto un ripiano, quindi controlla attentamente le sue dimensioni se hai bisogno di adattarla in un punto specifico.
  • Storicamente, erano l’elettrodomestico meno affidabile, anche se l’affidabilità è migliorata in linea con le lavatrici negli ultimi anni.